Progetto Marco Polo / Turandot

Il Programma Marco Polo/Turandot nasce su iniziativa della CRUI, la Conferenza dei Rettori Italiani, con lo scopo di rafforzare la cooperazione scientifica tra Italia e Asia e incrementare il numero di studenti cinesi immatricolati nelle università italiane. Il programma è ideato per permettere l’acquisizione di un buon livello di conoscenza della lingua e della cultura italiana agli studenti cinesi, in modo che possano studiare con profitto presso un’istituzione italiana di istruzione superiore. L’Accademia di Belle Arti Tiepolo di Udine partecipa al programma dedicato agli studenti con particolare attenzione agli studenti Turandot che si vogliono iscrivere alle Accademie di Belle Arti e ai Conservatori.

Programma 2017/2018

Corso di lingua italiana

Sono previsti 250 posti per gli studenti del Programma Turandot (Accademie e Conservatori) e 50 posti per gli studenti del Programma Marco Polo (Università).

Il corso di lingua italiana è offerto in convenzione con diverse accademie italiane e sarà strutturato su due periodi:

1) Il corso ha la durata di undici mesi (09 ottobre 2017 – 30 agosto 2018)

2) Il corso ha la durata di dieci mesi (04 novembre 2017 – 30 agosto 2018)

La frequenza ai corsi è obbligatoria con frequenza minima dell’80% alle varie attività didattiche. Per gli studenti che non raggiungono, al termine dei dieci mesi o undici mesi di studio il livello minimo previsto per l’iscrizione accademica/universitaria, l’Accademia di Udine si riserva di erogare ulteriori attività di sostegno linguistico per permettere di recuperare il debito linguistico entro l’inizio delle attività didattiche nella sede prescelta dallo studente. Tali attività saranno obbligatorie durante il mese di settembre/ottobre per gli studenti che si iscriveranno all’Accademia di Udine, facoltative per chi ha scelto altre sedi.

Corsi Preparatori

Oltre al corso di lingua italiana saranno attivati i seguenti percorsi formativi in base al corso di studio prescelto dallo studente:

– programma tandem con studenti selezionati delle scuole superiori italiane per attività di scambio linguistico, integrazione sociale e conoscenza della realtà udinese con azioni mirate e contatto diretto con gli studenti italiani e le loro famiglie;

-corso preparatorio preaccademico riservato agli studenti preiscritti alle Accademie di Belle Arti: n. 200/300 ore teoriche e di esercitazioni pratiche con la collaborazione delle accademie di futura iscrizione;

-corso preparatorio per l’accesso ai Conservatori di musica – strumenti: 100/200 ore di corso individuale di teoria ed esercitazioni strumentali con docenti afferenti ai vari conservatori italiani (massimo 15 studenti);

-corso preparatorio per l’accesso ai Conservatori – canto lirico: 100/200 ore di corso individuale di teoria ed esercitazioni strumentali con docenti afferenti ai vari conservatori italiani (massimo 10 studenti);

-corso preparatorio per l’accesso alle università – area umanistica: n. 200 ore di preparazione in storia dell’arte, storia occidentale, cultura e letteratura italiana; -corso preparatorio per l’accesso alle università – area economica e scientifica: n. 200 ore di preparazione in matematica, fisica, chimica, biologia, ragionamento logico.

-attività integrative per aiutare gli studenti nel percorso di integrazione nella società e nella realtà accademica: visite guidate presso aziende e imprese produttive regionali; feste con la comunità studentesca; incontri e partecipazione al Far East Festival Film, eventi sportivi con la partecipazione a camp estivi di calcio e basket; partecipazione a Cantine aperte; settimane di soggiorno marino/montano durante la chiusure della scuola.

Valutazione e certificazione

La frequenza ai corsi è obbligatoria (almeno per il 80 % del totale delle attività) per poter ottenere il certificato finale. A conclusione di ciascun periodo è prevista una verifica e al termine dei corsi si terrà un esame finale che attesterà il livello di competenza linguistica raggiunto.

Docenti ed esperti linguistici


Il nostro corpo docente comprende:

docenti con provata esperienza nell’insegnamento dell’italiano come seconda lingua, alcuni dei quali specializzati nell’insegnamento dell’italiano a parlanti cinesi;

esperti linguistici per esercitazioni, tutorato e pratica di conversazione.