Disegno per la pittura

14.07.2020
  1. Vedi tutti

Obiettivi formativi

Il disegno, con il suo potere progettuale, visivo, emozionale, acquisisce oggi una totalità comunicativa nuova. L’espressione grafica e segnica si pone in un piano comunicativo non più secondario, ma nella totale autonomia espressiva.

Il segno, quale mezzo di indagine pittorica assume uno specifico ruolo linguistico pertanto nella contemporaneità, la grafica diventa essa stessa opera d’arte compiuta.

Per meglio affrontare le tematiche in oggetto, vi sono quattro fasi operative: il disegno pratico-razionale, il disegno di ricerca esplorativa, il disegno autonomo personale, il disegno segnico.

Disegno pratico razionale in questo ambito saranno affrontati e realizzati i contenuti del disegno progettuale propedeutico all’opera, mirato alla produzione artistica. Il disegno è infatti l’essenza stessa della creatività, linguaggio grafico, per sua natura incisivo nel processo creativo dell’ideazione dell’opera d’arte.

Disegno di ricerca esplorativa in questo contesto verranno approfonditi gli aspetti inerenti: il disegno come indagine e metodo di analisi, ausilio per la comprensione della forma; il disegno creativo; il disegno come realtà di continua sperimentazione, ponte tra il conscio e l’inconscio creativo; lo schizzo o bozzetto o appunto grafico, come momento di spontanea creatività priva di schemi linguistici; il disegno “di studio” copia dei modelli dal vero, sintesi d’immagine dalla Natura.

Disegno autonomo personale in questo contesto il discente lavorerà con elaborati grafici indipendenti alla pura ricerca del sentimento-idea. L’opera grafica pertanto sarà fine a se stessa, autonoma e auto rappresentativa.

Disegno segnico nelle esercitazioni del disegno segnico, lo studente sarà costantemente stimolato e spronato alla ricerca del proprio segno espressivo personale, che é alla base della singolare firma creativa.

Metodi didattici

Le tematiche proposte verranno affrontate all’interno del corso attraverso due differenti modalità:

Diario grafico – (disegno di ricerca e funzionale): gli studenti dovranno sempre avere con sé un album-taccuino dove quotidianamente disegneranno, nel quale registrare quotidianamente suggestioni, visioni, forme, intuizioni, immagini, con la massima immediatezza espressiva.

Laboratorio – (disegno autonomo): dell’attività laboratoriale il disegno verrà affrontato come opera d’arte autonoma e compiuta. Lo studente verrà guidato nella ricerca del segno e del supporto più consono ad esprimere le proprie tematiche, giungendo ad un’opera finale espositiva.

Modalità di valutazione

La valutazione degli elaborati grafici riguarderà gli elaborati realizzati dallo studente durante l’anno accademico.