Illustrazione

19.06.2020
  1. Vedi tutti

Obiettivi formativi

Alfabetizzazione dell’immagine; fornire i codici di lettura delle immagini illustrate e la capacità di analizzarle. Fornire la base culturale per accedere all’utilizzo delle immagini contemporanee e lo stimolo per aggiornare costantemente la propria conoscenza attraverso diversi canali, sia digitali che cartacei. Riconoscere Il linguaggio universale del disegno, frequentarlo per leggerlo e comprenderlo. Ricercare costantemente i “complici” del progetto: Letteratura, Musica, Arte e cinema.

Competenze da acquisire 

Praticare l’illustrazione a seconda della predisposizione, sia sintesi grafica che pittorico illustrata. Essere in grado di confrontarsi con le diverse committenze:
Editoria – giornali, riviste e libri
Graphic Design – Advertising e comunicazione

  • Basi per collaborare con le istituzioni per la curatela di esposizioni.
  • Normative sul diritto d’autore.
  • Linguaggio per confrontarsi con professionisti dell’illustrazione su diversi temi:
  • L’illustrazione a servizio dell’editoria
  • L’illustrazione a tema sociale
  • L’illustrazione per il design e la comunicazione

Programma

Teoria:
1) Storia dell’illustrazione contemporanea

  • I maestri del ‘900 che hanno creato l’alfabeto delle immagini.
  • Maestri che hanno adottato le tecniche pittoriche e altri che hanno scelto la sintesi.
  • Maestri di mestiere e maestri inconsapevoli: quanto l’illustrazione è stata influenzata dall’Arte contemporanea e quanto a sua volta ha influenzato artisti nei diversi ambiti.
  • Gli illustratori contemporanei che hanno ereditato dal passato e reinventato la comunicazione
  • La sintesi, lo sguardo e l’immediatezza della comunicazione.
  • L’espressione completa e l’incompiuto voluto.
  • Le discipline del togliere e accettare il risultato.
  • Approcci diversi per un unico tema.
  • Illustrazioni che si muovono: tracciare le basi per l’animazione delle immagini.

Pratica:
3) Le tecniche di rappresentazione e i materiali:
La composizione e formati.
Il segno puro, la grafite, la china e il pennello.
L’illustrazione a colori con le tecniche antiche per la rappresentazione del contemporaneo:
Il pastello, l’acquerello, l’acrilico e l’olio.
L’illustrazione a colori con tecniche miste.
I montaggi, il digitale e la presentazione dell’esecutivo.

Ricerca:
3) Individuare illustratori adatti ai temi scelti:
Preparare schede scritte e illustrate dove il professionista prescelto viene messo a confronto con
vari colleghi contemporanei, vengono individuati i riferimenti storici e i maestri ai quali si è ispirato.

Bibliografia

Illustrazione storica:
Saul Steinberg,
Illuminatioss
Published by Yale
University Press, 2005
Saul Steinberg,
Riga 24 (autori vari)
Marcos y Marcos, Milano, 2005
Illustrators 51
by Society of Illustrators, 2010
Complete Book of Covers
from the New Yorker.
Baci da New York
Art Spiegelman
Nuages, Milano, 2003

Illustrazione contemporanea (attraverso i quotidiani le riviste e il web)

Letture sul disegno:
Sul guardare
John Berger
Editore
Il Saggiatore,2017
Questione di sguardi.
Sette inviti al vedere
fra storia dell’arte e quotidianità
John Berger
Editore
Il Saggiatore, 2015
Sul disegnare
John Berger
Editore
Libri Scheiwiller, 2007

Modalità esame finale

Presentazione della raccolta dei lavori svolti durante il corso di illustrazione sotto forma di fascicolo rilegato.
Presentazione di un fascicolo scritto e illustrato sulla ricerca di uno o più illustratori con temi a confronto.
Presentazione e discussione di un lavoro svolto e scelto fra i temi trattati durante il corso.