Progettazione grafica I

19.06.2020
  1. Vedi tutti

Obiettivi Formativi

Lo studente acquisirà i fondamenti del graphic design, le basi strutturali per approcciarsi con capacità critica al tema del progetto. Sarà orientato alla realizzazione consapevole e all’attribuzione di senso degli artefatti realizzati durante tutto il laboratorio. Sarà in grado di scegliere, decodificare e realizzare segni, simboli, codici. Confronterà i contesti culturali e la relazione tra le discipline. Sarà in grado di capire pesi e gerarchie, ritmo e spazio, relazioni tra forma e contenuto. Si porranno le basi per la funzione di ‘regia’ con un approccio multidisciplinare a ciò che concerne il design della comunicazione.

Programma del Corso

Verranno analizzati: Il campo grafico, l’organizzazione dello spazio, la simmetria e asimmetria, il positivo e il negativo, il ritmo e la ripetizione, il pattern, la gerarchia degli elementi, le proporzioni. La tipografia, la comprensione degli elementi e la funzione, la tipografia digitale, la composizione tipografica, l’uso e sviluppo di concetti espressivi, la leggibilità.

Il concetto di segno e simbolo. Dal pittogramma al trade mark. La definizione di colore, colori additivi e sottrattivi, rgb, cmyk, il sistema pantone. Il concetto antropologico di immagine, le tecniche dell’inquadratura, il taglio, la scelta. Gli elementi costitutivi di una gabbia di impaginazione, lo sviluppo della capacità di sintesi, le basi al corporate image. La matericità, la carta, i formati, le tipologie, le piegature, la confezione e la rilegatura. Il digitale, la stampa e la prestampa, le principali tecniche di stampa.

Metodi didattici

Didattica partecipativa, esercitazioni pratiche e reali progettazioni. Visione in aula di progetti esemplificativi contemporanei di particolare interesse (proiezioni e materiali relativi alla produzione di importanti protagonisti del design della comunicazione). Alcuni ospiti presenteranno la loro attività per portare un’esperienza diretta e coinvolgere gli studenti. Si prevedono uscite per scoprire il lavoro in tipografia ed eventuali mostre e/o realtà progettuali significative.

Modalità di verifica dell’apprendimento

Nel periodo didattico ogni esercitazione deve essere realizzata completata e consegnata nei tempi indicati e condivisi. Una prova scritta nella seconda metà del periodo verifica la conoscenza degli argomenti proposti. La prova d’esame consiste nella visione finale del book personale contenente tutte le esercitazioni e una discussione con l’assegnazione del voto. La fase di scambio è costante durante tutto il laboratorio con un approccio one to one e collettivo. Vengono valutati positivamente la qualità dei progetti, l’intensità della partecipazione e la disponibilità di lavorare in gruppo.

Testi consigliati:

—  Falcinelli: Guardare, pensare, progettare. Neuroscienze per il design, Stampa Alternativa

—  Falcinelli: Critica portatile al visual design. Einaudi

—  Ambrose, Harris: Il libro del Layout. Zanichelli

—  The Vignelli Canon disponibile in rete gratuitamente in inglese o in forma cartacea in italiano / Postmedia / Lars Muller

—  Simon Garfield. Sei proprio il mio typo. La vita segreta dei caratteri tipografici. Tea

—  Sergio Polano, Pierpaolo Vetta: Abecedario. Electa

—  Frutiger: Segni & simboli. Stampa Alternativa

—  Munari: Arte come mestiere. Laterza

—  Ellen Lupton: Caratteri, testo, gabbia. Guida critica alla progettazione grafica. Zanichelli

—  Kinross: Tipografia moderna. Stampa Alternativa

—  Pastoereau: Il piccolo libro dei colori. Ponte alla Grazie