Progettazione grafica II

19.06.2020
  1. Vedi tutti

Obiettivi Formativi
Per poter avviare gli studenti ad un procedimento progettuale attento ed approfondito, si ritiene di operare, durante l’intero corso in oggetto, perseguendo innanzitutto l’obiettivo di rendere estremamente comprensibili le diverse caratteristiche dei due grandi tipi di Graphic Design da cui nascono tutte le successive variazioni e combinazioni: quello squisitamente informativo e quello con caratteristiche fortemente attrattive (o narrative).  Tutti i sistemi di comunicazione visiva ben organizzati (come la costruzione di un’identità aziendale e le campagne di promozione di un prodotto, di una tecnologia o di un servizio) si basano essenzialmente sul riconoscimento e l’uso delle diverse tecniche e strategie correlate a questi due diversi quanto sostanziali macro-temi. Serve conoscerli bene per comprenderne tutte le varianti, intese come combinazioni delle due tipologie.

L’obiettivo formativo principale è quello offrire agli studenti la possibilità di uno sviluppo del pensiero critico e progettuale attraverso una serie di nozioni tecnico-pratiche ma anche alimentando le capacità di osservazione – comparazione – verifica, giungendo così alla conoscenza di un metodo (sistema) di approccio alla progettazione. Altra attenzione va comunque dedicata anche alla fase di sensibilizzazione alle forme, ai colori, alla composizione e all’organizzazione del campo grafico.

Contenuti

  1. Riconoscimento ed uso dei codici della comunicazione visiva (significati stabili acquisiti e loro valori nella contemporaneità). Linguaggio dei segni, forme di scrittura utilizzate e utilizzabili.
  2. Studio del rapporto dialettico tra immagine e testo come centro di ogni problematica legata al graphic design.
  3. Principi e metodi da applicare per trasformare un messaggio da una condizione di disordine ad una di ordine.
  4. Ricerca della semplicità e sviluppo delle capacità di sintesi.
  5. In relazione ai punti 2 e 3, definizione e messa in pratica di un metodo di progettazione in 5 step basici fondamentali.
  6. Incontro con la contemporaneità. Incursioni in diverse discipline attigue a quella che determina il linguaggio grafico, inteso come fondamentale collegamento e raccordo con le altre materie di studio.
  7. Quanto sopraindicato contribuirà alla formazione di una capacità di costruzione di un sistema di identità visiva per un’industria, una compagnia commerciale o un ente pubblico (culturale e non).
  8. Sviluppo delle capacità di collaborazione (lavoro in team). Anche attraverso l’assegnazione di piccole e veloci esercitazioni (instant works).

Metodi didattici
Lezioni frontali, esercitazioni pratiche. Sviluppo di capacità di osservazione e di comparazione. Coinvolgimento nella simulazione di percorsi progettuali e ripresa diretta degli stessi attraverso l’istruzione di processi adeguati. Ricerca, analisi e progettazione si ritengono affrontati inizialmente individualmente e poi (progetto finale) in gruppo. Ma il centro del di ogni procedimento elencato, sarà naturalmente il sistema di revisione continua (individuale e non) degli elaborati man mano prodotti.

Modalità di valutazione
Esercitazione finale. Prova scritta. Esame conclusivo con veloce rilettura totale di quanto prodotto durante il percorso didattico.